domenica 16 novembre 2014

Del mese in cui presi più aerei che autobus



Sono tornata. E sono senza parole,ma con tante emozioni.
Il ritorno alla "normalità" sarebbe stato devastante, se non avessi avuto qua i miei amici e se non avessi fatto il pieno di energia laggiù nell'emisfero sud. 
Non è stato un viaggio bello. E' stato IL viaggio. Della vita, dell'anima, delle scoperte. Mi sento diversa da quando sono partita, migliore. E non solo perché il Brasile è il Brasile. 
Sono partita da sola, senza sapere la lingua e senza sapere neanche cosa aspettarmi. Sono partita, a dire la verità, senza pensarci troppo. Ok, questa è la borsa, questa è la destinazione, questi sono i biglietti: prendere e partire. E adesso che sono tornata, adesso che mi sono fermata, non riesco a non pensare al prossimo viaggio, e non riesco a togliermi dalla mente che in Brasile io ci voglio tornare, e presto anche (scusa babbo, so quanto soffrano le tue finanze al solo pensiero di rimandarmi in Brasile). 
Al di là dei luoghi, che sono spettacolari (ma che ve lo dico a fà?) ho trovato persone che, davvero, scaldano il cuore. E un pezzo di cuore io là ce l'ho lasciato (le ormai famose conversazioni su whatsapp con il MioUomo: "amore mi manchi, non vedo l'ora che torni" "amore mi manchi, ma non voglio tornare, prendi un aereo e vieni tu qui!").

Ma bando ai sentimentalismi; in poche righe, quello che ho imparato del Brasile in pillole:
- non importa se non sai il portoghese, qualcuno ti aiuterà lo stesso e continuerà a ripeterti lo stesso concetto alla stessa velocità fino a quando in qualche modo e comunque non ti entrerà in testa (e comunque, dopo un mese di Brazil, falo portuguese mais o menos, mas intendo tudo. Certo =) )
-"Voce nao intende porrà nehunha" è la stessa cosa di "Voce nao intende nada", ma è meglio non andare in giro gridandolo ai 4 venti, come invece il tuo tutor ti ha detto di fare.
- Recife la chiamano "la Venezia dell'emisfero australe", ma è evidente che 4 canali non bastano a farti Venezia. Mentre dovrebbero chiamarla la città degli ospedali, visto che ce n'è uno ogni 100 metri.
- Si mangia e si beve da DIO. Eccovi un piccolo assaggino:
Casquinhos de caranguejo e capiroska de cajà 
- Salvador de Bahia e Rio de Janeiro sono talmente belle che davvero tra le due non so quale scegliere.
- Salvador de Bahia e Rio de Janeiro sono piene di gnocchi. Andarci fidanzate è rischioso, molto rischioso. E' un po' come entrare in pasticceria e essere a dieta, con la differenza che in pasticceria i pasticcini non ti saltano addosso pretendendo di essere mangiati, a Salvador e soprattutto a Rio sì.
- Foz de Iguaçu è indescrivibile. Quelle cascate ripagano tutta la fatica che si fa per arrivarci.
- Sconfinare in Argentina è facile e veloce, se sai come farlo (in autostop)
- Brasilia è impraticabile senza una macchina. Ma se hai una delle tue più care amiche che ti scarrozza e la scopre a poco a poco con te, diventa una meta imperdibile (nonostante i brasiliani la bistrattino).
- La musica è una cosa seria, ma anche molto tamarra. Eh già, i brasiliani sono tamarri. Ma glielo si perdona volentieri data la simpatia e l'energia che emanano (e che travolge).
- Sempre sulla musica: sono partita che a mala pena sapevo muovere le anche e sono tornata ballerina provetta di forrò e samba. Mais o menos.
- Pipoca sono i popcorn, Pitoca è il cazzo. Quindi occhio ai baracchini.
- Pina è un barrio (quartiere) di Recife, Pica è -sempre- il cazzo. Quindi occhio due volte.
- Saudade. Saudades di tutto. Anche della doccia fredda la mattina, visto che a Recife ci sono 30 gradi perenni e l'acqua calda, obiettivamente, serve a poco.
l'ospedale dove facevo tirocinio...per ricordare che non
ero solo a divertirmi...;)

praia de calhetas, ovvero il paradiso a pochi km da Recife

uno scorcio di Recife antica


Vista dal pao de açucar: il corcovado con il Cristo sta sulla sinistra,
in primo piano tutta la spiaggia di Botafogo (credo >_<) 
...

Ipanema al tramonto

Copacabana

Garganta do diablo, Foz de Iguaçu





Foz de Iguaçu, gita in barca per il lato argentino

Là dove tutto si compie: sulla sinistra il Senato e sulla destra la Camera dei Deputati.
Tinta di rosa perché ottobre è il mese della prevenzione del cancro al seno.







32 commenti:

  1. Che belle foto!! Il Sud America mi affascina molto, appena avrò un po' di soldini quella è la meta quel mio viaggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! mi sembra un'ottima idea! E ti assicuro che vale la spesa!!!

      Vale A

      Elimina
  2. Anni fa mio fratello, zaino in spalla, si è girato il sud America per mesi (le cascate dell'Iguaçu lo impressionarono moltissimo) e ancora, a distanza di anni, ne parla. Io non ci sono mai stata ma dev'essere un posto davvero magico perché chiunque torni a casa non vede l'ora di ripartire.

    Bentornata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invidia per tuo zio: quello che continuo a ripetere in giro è che sono stata via troppo poco ^_^

      Grazie <3

      Elimina
  3. Bentornata..

    e che bei posti, ti credo che hai lasciato un pezzo di cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ ...anche più di un pezzo, anche più ^_^

      Elimina
  4. Che bello leggere questo post e quello che hai imparato e vedere dove hai lavorato, cosa hai mangiato e cosa hai visto! Soprattutto sei partita DA SOLA senza nessun programma nè altro, e sei andata dall'altra parte dell'Atlantico. Non so se avrei mai il coraggio di farlo, brava! E bentornata :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohh grazie La Folle! Poi piano piano cercherò di fare anche dei post ad hoc su cosa mangiare, cosa vedere, come muoversi e dove andare (prendo spunto da te! io comunque voglio ripartire, e leggerti mi fa venire voglia di Finlandia ^_^)
      Per il coraggio: si fa un bel respiro, si conta fino a 10 e si parte :D

      Elimina
    2. Non puoi capire quanto mi rendi felice scrivendo che ti faccio venir voglia di Finlandia! :D

      Aspetto le altre info allora :)

      Elimina
  5. Vale che bel viaggio che mi hai fatto fare, e quanto il tuo post è impregnato di felicità che mi rende un po' meno grigia, in questa Italia sommersa dalla pioggia dal fango e dall'incuria..
    Viaggiare che grande sogno!
    Un bacio con nostalgia!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo, stupendo. Veramente!

    RispondiElimina
  7. Io sono più figa e udirò racconti dal vivo :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei sempre e comunque la più figa :D

      Elimina
  8. Che meraviglia queste foto, posso solo immaginare che stupendo sia stato il viaggio. Bentornata!

    RispondiElimina
  9. ti ho risposto al commento da me. e letto il tuo post direi che ho completamente ragione!!!!! :-)

    (beata te, sia chiaro)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo mi avresti risposto, ma non avevo ancora avuto il tempo di passare :) E aggiungo che dici cose giuste (io so di essere figlia del benessere ;) ) ma non hai completamente ragione :D
      Io sono molto fortunata, ma il mio viaggio in Brasile me lo sono meritata :)
      Comunque grazie ;)

      Vale A

      Elimina
  10. Oh, ma che viaggio meracviglioso. Anche io partirò, prima o poi, per dove non si sa, e spero di imparare tante cose, proprio come hai fatto tu.
    Mi attira il sud America da quando ho divorato l'opera omnia di Isabel Allende e mi sono sempre ripromessa che un giorno o l'altro avrei visitato il Cile, al quale si sono aggiunti poi gli altri paesi limitrofi, e prima o poi li vedrò :)
    Minerva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh siiiìì! Io avevo lo stesso pallino per il Brasile per "colpa" di Jorge Amado :D
      Merita, merita tanto

      Elimina
  11. Hai fatto una bellissima esperienza e sono tanto contenta per te. Spero ti abbia arricchito culturalmente e ti abbia dato qualcosa che ti rimarrà nel cuore. Ben tornata :*

    RispondiElimina
  12. Questo post e le sue foto sono stupendi... e immagino siano solo una piccolissima parte di tutto quello che vorresti dirci e mostrarci!:) avevo pensato tempo fa all'overseas dopo l'Erasmus... che dire, mi hai fatto ripensare all'occasione perduta, con un misto di invidia e contentezza:P in ogni caso, bentornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucius! :) Sì, è una parte microscopica della mia esperienza, ma avrò tempo per ammorbarvi un po' sul Brasile e le sue bellezze ;) Per l'overseas io pure mi sono mangiata le mani! Ma abbiamo tempo ;) e poi ora c'è pure l'Erasmus + :D

      Elimina
  13. Mi stai facendo venir voglia di partire. Basta. Smettila.


    Sono super contenta per te, questi sono viaggi che ti regalano e ti insegnano tanto.
    Sono esperienze fantastiche, uniche ed irripetibili... invidia allo stato puro :)
    Spero di fare anche io un viaggio così e di poterlo condividere con voi.
    Intanto grazie, per avermi reso partecipe del tuo.

    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La voglia di partire è una voglia che non si placa mai ;)
      Grazie delle belle parole :*

      Elimina
  14. Ciao a tutti
    Siamo un'organizzazione religiosa che fa prestiti ai privati in difficoltà e che hanno il timore di Dio. Siete onesti; è necessario liquidità per pagare le bollette, per iniziare la propria attività o per ripianare i debiti. Siamo disposti a incontrarvi con l'aiuto dei nostri avvocati. Contattaci attraverso la e-mail per la soddisfazione totale in 24 ore. Le condizioni sono molto favorevoli e si può rimborsare in 20 anni al massimo.
    Ecco la nostra mail: legalfinance85@gmail.com

    RispondiElimina
  15. Ciao a tutti
    Siamo un'organizzazione religiosa che fa prestiti ai privati in difficoltà e che hanno il timore di Dio. Siete onesti; è necessario liquidità per pagare le bollette, per iniziare la propria attività o per ripianare i debiti. Siamo disposti a incontrarvi con l'aiuto dei nostri avvocati. Contattaci attraverso la e-mail per la soddisfazione totale in 24 ore. Le condizioni sono molto favorevoli e si può rimborsare in 20 anni al massimo.
    Ecco la nostra mail: legalfinance85@gmail.com

    RispondiElimina
  16. Ciao a tutti
    Siamo un'organizzazione religiosa che fa prestiti ai privati in difficoltà e che hanno il timore di Dio. Siete onesti; è necessario liquidità per pagare le bollette, per iniziare la propria attività o per ripianare i debiti. Siamo disposti a incontrarvi con l'aiuto dei nostri avvocati. Contattaci attraverso la e-mail per la soddisfazione totale in 24 ore. Le condizioni sono molto favorevoli e si può rimborsare in 20 anni al massimo.
    Ecco la nostra mail: legalfinance85@gmail.com

    RispondiElimina
  17. Ciao a tutti
    Siamo un'organizzazione religiosa che fa prestiti ai privati in difficoltà e che hanno il timore di Dio. Siete onesti; è necessario liquidità per pagare le bollette, per iniziare la propria attività o per ripianare i debiti. Siamo disposti a incontrarvi con l'aiuto dei nostri avvocati. Contattaci attraverso la e-mail per la soddisfazione totale in 24 ore. Le condizioni sono molto favorevoli e si può rimborsare in 20 anni al massimo.
    Ecco la nostra mail: legalfinance85@gmail.com

    RispondiElimina