martedì 27 gennaio 2015

Di ritorni, assenze, partenze e costanti ricerche

Lo so, sono una brutta persona perché avevo detto che avrei cominciato a postare e invece è passato più di un mese e io neanche ho fatto gli auguri di buon anno nuovo.
Sappiate che vi ho pensato, anche se non sono passata a salutare, e se sono passata l'ho fatto con molta discrezione.
Ho avuto il mio momento di crisi con il blog: pagina bianca, vuoto totale.
Ma adesso è finito perché mi sono rotta di dire "No, suvvia, non posso, che faccio, che dico, che scrivo, che io c'ho i miei problemi e poi intanto Charlie Hebdo e poi Magalli Presidente della Repubblica e poi Zerocalcare che è stato a Kobane e le elezioni greche e poi devo studiare e ho gli esami tra una settimana...". Non che non abbia gli esami tra una settimana, ma 'sticazzi. Tanto scrivo e mi rilasso. OH.

Il 2014 è stato un anno straordinario, davvero difficile da eguagliare. E quindi vista la difficoltà di emulazione quasi mi sembra giusto che questo inizio 2015 sia improntato allo stravolgimento più totale.
Anzitutto, mi tocca recuperare in reparto le ore di lezione perse a ottobre con il Brasile. Che mi avevano rassicurato più volte che fossero giustificate, visto che è una borsa dell'Università. Invece no. Avrei dovuto falsificare le firme mentre ero a 7500 km di distanza. E pazienza, scema io che pensavo di andare avanti a furia di onestà, nel paese che sembra una scarpa. Ma non volevo parlare di questo.
Poi, mi sono lasciata con il MioUomo, dopo 4 anni e mezzo d'amore. L'ho lasciato io, per una volta in maniera matura, per una volta senza troppi drammi. Perché per me non c'era più amore ma solo affetto. Perché sapevo che se non l'avessi lasciato adesso avrei fatto danni a me e a lui, e lui questo non se lo merita proprio.
Lui che è riuscito a riderci su e a dirmi Grazie come prima cosa, dopo che gli ho detto che per me le cose non andavano più e che insomma...tanto affetto tanto calore ma una relazione non si fa con l'amore di uno. 
Ma non volevo parlare neppure di questo.

Stanotte la mia amica mi ha postato questo sui social, e voleva un'opinione. In breve, una professoressa canadese ripesca un simpatico esperimento del '97 -in cui si voleva verificare la possibilità di far innamorare due sconosciuti in 45' dopo una conversazione di 36 domande e 4' di contatto visivo finale, in silenzio- e lo sperimenta su sé stessa e su un vecchio amico. 
*SPOILER*: l'esperimento funziona e i due si sposano. 
E l'happy ending è servito.
Ora, di tutte le coppie che parteciparono all'esperimento originale -mi sembra fossero 18-, solo 1 effettivamente si innamorò e si sposò; però tutte dichiararono come, alla fine dell'esperimento, sentissero che si fosse creato un legame profondo con l'altro, e non lo ritenessero più uno sconosciuto. 
Ovviamente, le 37 domande sono studiate appositamente per questo: le prime servono a creare una comfort zone in cui ci si mette a proprio agio, dopodiché sono fatte apposta per scendere assieme in una dimensione di vicinanza emotiva.
Da un lato, è interessante notare come affetto e fiducia vengono ricreati "in laboratorio"; dall'altro, è sollevante per me poter finalmente respirare e dire "allora non sono scema quando parlo la prima volta con qualcuno e ho come l'impressione di conoscerlo da molto più tempo".
Ok, bene. 
La mia amica vuole testarlo sui prossimi ragazzi con cui uscirà, perché ultimamente le sembra di incontrare persone che proprio non vanno, per non dire personaggi davvero disturbati (e disturbanti).
Quindi le ho chiesto cosa cerca. Be', quello che cercano tutte - un uomo che non sia coglione.
Mmm no, you're doin' it wrong. Questo test non discrimina coglioni/non coglioni. Al massimo, ti aiuta a legarti sentimentalmente (a qualunque livello) all'ennesimo coglione.

Midori sta per partire per le Americhe: questa volta è il suo turno. E sono così fiera di lei. 

Per quanto mi riguarda, stringo i denti e vado avanti, perché febbraio è alle porte.
E tengo saudades.





26 commenti:

  1. tutto l'amore del mondo <3 (anche senza le 37 domande)

    RispondiElimina
  2. Weilà, Vale! Ben rivista^^
    Non conoscevo questo esperimento, ma se magari serve anche solo a capire se la persona che si ha di fronte è quantomeno non sciroccata... perché no?^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Weeee Moz! Grazie ^^
      L'esperimento è carino, ma secondo me non ha come fine lo scoprire gli sciroccati ;) sto pensando a un modo per selezionare i non sciroccati da sottoporre alle 37 domande ;)

      Elimina
  3. Io ti abbraccio. Fortissimo. Ché hai tanta vita tu e in questo momento ne ho bisogno <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mareva, non posso che ricambiare il tuo abbraccio con un abbraccio ancora più forte! <3 Tieni duro

      Elimina
  4. Sono sempre stato abbastanza convinto che l'amore un po' si cerca. Certo, non è una scienza esatta e certo i coglioni sono sempre in giro, ma diciamo che è tutto più schematico di ciò che si crede.
    Penso si possa testarlo su qualcuno che conosci già un po', che stai conoscendo, ma sugli estranei la vedo dura.

    Tante cose per un anno. A me sinceramente ha fatto schifo ma se hai fatto qualche passo in più verso la tua strada, ben venga :)

    Bentornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro!
      Io penso che anche per l'amore valga la ricetta del Machiavelli "un terzo valore, due terzi fortuna".
      E poi shakerare bene! (non mescolare eh!)

      Elimina
  5. Ah! Questi scienziati che vogliono toglierci gli occhiali rosa... comunque è un esperimento simpatico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è simpatico, e secondo me non toglie gli occhiali rosa, ma aiuta a sapere quando e come usarli ;)

      Vale A

      Elimina
  6. Bentornata, e col botto direi :) non avevo mai sentito parlare dell'esperimento, davvero curioso o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara non so se vedi aggiornati i miei ultimi post, mi hanno segnalato questo problema coi blogroll e con gli aggiornamenti di Blogger. Dovresti sostituire profumodifollia.blogspot.it con www.profumodifollia.it e così dovrebbe funzionare, fammi sapere :)

      Elimina
  7. Bella la mia Vale , con tutte le sue problematiche , ma ti sento più viva e vitale che mai..
    Si percepisce , forse non te ne accorgi, ma leggendoti , viene fuori..
    Si alla pigrizia, alle perdite volute o meno, alla saudades ..ma sono certa arriveranno giorni magici per te..Lo sento e te lo auguro di tutto cuore..
    Bacio serale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, l'energia c'è, devo solo incanalarla dalla parte giusta ;)
      Sui giorni magici ci sto lavorando, e li aspetto con gioia ^_^
      Un abbraccio

      Elimina
    2. Arriveranno Vale bella, la ruota più o meno velocemente deve girare per tutti!+++++

      Elimina
  8. ...mi sono chiesta se e come è possibile lasciarsi in modo maturo, senza urlare, senza piangere, senza chiedersi se sia giusto mentre di giura che lo sia...
    buon nuovo strepitoso anno, che sia lontano da magalli come presidente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...io non lo credevo possibile, e invece a quanto pare si può essere persone mature e civili anche in questo frangente. Merito suo, eh, questo va detto.
      Per il Presidente, aspettiamo il risultato di domani ;)

      Elimina
  9. se sei studentessa di medicina mi stai dando sollievo

    RispondiElimina
  10. Una valanga di novità... Un abbraccio suuuper affettuoso cara! :) dell'esperimento ne avevo già sentito parlare e anche secondo me alla fine delle domande, ti senti legato all'altra persona.. Ma credo che sia inevitabile, visto che le ultime domande sono molto personali :)

    Bacio

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. Vado solo un attimo e poi... ;)

      Elimina
    2. e poi nulla.
      torna. ;-)

      Elimina
  12. Ciao a tutti
    Siamo un'organizzazione religiosa che fa prestiti ai privati in difficoltà e che hanno il timore di Dio. Siete onesti; è necessario liquidità per pagare le bollette, per iniziare la propria attività o per ripianare i debiti. Siamo disposti a incontrarvi con l'aiuto dei nostri avvocati. Contattaci attraverso la e-mail per la soddisfazione totale in 24 ore. Le condizioni sono molto favorevoli e si può rimborsare in 20 anni al massimo.
    Ecco la nostra mail: legalfinance85@gmail.com

    RispondiElimina
  13. Ciao a tutti
    Siamo un'organizzazione religiosa che fa prestiti ai privati in difficoltà e che hanno il timore di Dio. Siete onesti; è necessario liquidità per pagare le bollette, per iniziare la propria attività o per ripianare i debiti. Siamo disposti a incontrarvi con l'aiuto dei nostri avvocati. Contattaci attraverso la e-mail per la soddisfazione totale in 24 ore. Le condizioni sono molto favorevoli e si può rimborsare in 20 anni al massimo.
    Ecco la nostra mail: legalfinance85@gmail.com

    RispondiElimina