sabato 12 aprile 2014

Essere Frida Kahlo oggi

Svegliarsi una mattina, guardarsi allo specchio e sentirsi Frida Kahlo.
Libera, autonoma, indipendente. 
Una donna cazzuta, forte, che se ne frega delle convenzioni sociali e fa un po' quello che le pare. 
Frida ha avuto tutto: fama, amore e amanti. Ma soprattutto aveva cervello e personalità.
Cervello e personalità: penso fossero le sue maggiori caratteristiche.
Tralasciando l'arte, ovviamente.
E la Sfiga. Anche di quella, ne aveva da vendere.

Ma della sua storia le cose che mi colpiscono di più sono due: 
- uno: aveva i baffi -e li mostrava con orgoglio- , un monociglio che se me lo disegno a pennarello viene comunque troppo sottile, una gamba deforme per la polio, ma con un cervello e una personalità da conquistare il mondo: bella no, ma con quel fascino carismatico che ha fatto sì che nessun amore, nessun piacere le fosse precluso: 2 volte moglie di Riveira, scopava un sacco a destra e a sinistra, alla faccia di chi le vuole male. Oddio, più a sinistra a dire il vero - vedi Trockij. E senza barriere o preconcetti: donne, uomini, illustri sconosciuti e non. Dipingeva se stessa, in tutte le pose, e i suoi quadri hanno un intensità che quasi mi disturba. La sua consapevolezza, il suo anticonformismo, il suo fascino si sentono dalla tela. Figuriamoci cosa doveva essere incontrarla dal vivo! Insomma, confermato il detto donna baffuta sempre piaciuta. E comunque: cervello - gambe = 10 a 0.
- due: non si è fermata davanti a niente. E nella sua vita altro che shit happens. Shit continues, se proprio vogliamo buttarla sul ridere. Di dolori, fisici e morali, ne ha avuti davvero tanti. Eppure, ancora una volta, non si è fatta mancare niente. Non l'hanno fermata innumerevoli costole rotte, 11 punti di frattura alla gamba, il collo del femore sbriciolato, 3 fratture lombari e un osso pubico spezzato in 3. Non l'ha fermata un palo in vagina! A 18 anni! 
Uno se ci dovesse pensare forse forse preferirebbe la morte. E invece viene fuori Frida Kahlo. 
Forza d'animo e intelligenza invidiabile.
Non so perché, ma nonostante questo, nonostante il suo genio, la sua arte, la sua vita, di lei se ne parla troppo poco. 
E invece se ce ne sono delle cose da dire e da imparare!
Svegliarsi una mattina e sentirsi Frida Kahlo. 
Anche se i baffi li ho tolti con la ceretta.

Per saperne di più ----> Frida Kahlo- La mostra alle Scuderie del Quirinale. Fino al 31 agosto.



6 commenti:

  1. In effetti mia cara, un vero"mostro " in senso buono vivente...
    Dire grande donna, è un'inezia...
    E' un miscuglio di donne tessute insieme..avessimo noi solo una delle sue tante possibilità!!!
    Bacio adorabile!

    RispondiElimina
  2. :D concordo, geniale e cazzuta

    RispondiElimina
  3. già ti avevo scritto facendoti i complimenti per il blog non vedo il commento pubblicato quindi mi ripeto. Complimenti per il blog. Sicuramente è ben scritto e originale. Fare qualcosa di diverso non è facile. Rispetto a tutti gli altri che fanno la solita solfa. Continua cosi. Ciao Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti, e della voglia di ripeterti! Mi scuso per il precedente commento, non l'ho visto e non so dove sia finito, sono stata un po' assente negli ultimi due mesi...
      Grazie davvero :)

      Vale A

      Elimina