mercoledì 4 giugno 2014

Cose che non capitano / più faceto che serio

Ieri una forza sovrumana che non so neanche io da dove venga (forse una coscienza, forse un ideale, o forse la maturità di dire "alza le chiappe e fai qualcosa, o almeno provaci", oppure boh) mi ha spinto ad andare alla manifestazione del giovani (aspiranti) medici a Montecitorio.
E fin qui, nulla di strano. O almeno, questa è già una cosa strana, perché io per carattere e per presa di posizione di solito le manifestazioni le evito come la peste. Ma c'è sempre un momento per tutto.
E anche una ragione. Ad esempio incontrare, non sapendolo prima, gente che non vedevo da anni, e più precisamente dalla mia SummerSchool a Istanbul. Roba che ho fatto prima ad andare a Bucarest a incontrare la mia amica romena, che non a rivedere loro che vivono "solo" dall'altra parte della città. Ma si sa, la gioventù è così. E sono stata contenta.
O fare amicizia con un tipo particolarissimo e interessante. E pure figo.
Lo so, non mi si può lasciare da sola una mattinata che esco e rimorchio.
E invece no. 
Perché ho fatto una cosa che un tempo non avrei fatto mai: ho messo le mani avanti (e non in qualche altro posto, maliziosi) e ho annunciato fieramente, buttandola lì in un intermezzo di una frase, "No, perché, il mio ragazzo....
Insomma, se questo non è amore! 
Invece, ho deciso di presentarlo alla mia Coinqui. E così risolvere la questione nella maniera più soddisfacente di tutte.

Ah, e poi un'altra cosa che non capita è Dude che va al concerto senza di me, e mi porta il poster che tanto desideravo:


Il mio 3 giugno, insomma, è stata una vera festa.

4 commenti:

  1. Cioè, aspé... alla tua coinquilina hai presentato il tizio nuovo o il tuo ragazzo?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAHAH
      Ovviamente il tizio nuovo!
      Lo presento stasera.
      ps: il mio ragazzo è mio e me lo tengo stretto ;) ;) ;)

      Elimina
  2. Spettacolo di giornata allora :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, i Queens of the Stone Age erano il finale che non ti aspetti

      Elimina